Radio portabili, dash cam (ovvero una telecamera da cruscotto), ma anche body cam, defibrillatori e fototrappole: sono solo alcune delle strumentazioni acquistate da alcune Unioni dei Comuni della Vallecamonica e da alcuni Comuni del territorio grazie ai fondi giunti dalla Regione Lombardia con un bando da 2,6 milioni di euro che hanno finanziato 131 progetti su tutta la regione.

Terminata l’istruttoria, Palazzo Lombardia ha elaborato la graduatoria dei progetti: gli enti hanno già provveduto all’acquisto del materiale, ma avranno comunque tempo fino al 15 dicembre per la rendicontazione delle spese. In Vallecamonica, l’Unione degli Antichi Borghi ha potuto quindi acquistare una radio portatile e veicolare, cinque dash cam, sette fototrappole, un’auto ecologica ed un armadio blindato.

L’Unione dei Comuni della Media Valle “Civilità delle Pietre” si è invece potuta dotare di due dash cam ed altrettanti defibrillatori, tre body cam, tre fototrappole ed un’auto ecologica. Una fototrappola ed un’auto ecologica sono state acquistate dall’Unione dei Comuni della Valsaviore; l’auto è anche nella lista delle strumentazioni che interessano l’Unione delle Alpi Orobie Bresciane, che ha però anche acquistato cinque fototrappole.

Da segnalare anche l’acquisto, da parte di Monte Isola, di quattro radio e quattro fototrappole, due body cam ed un’auto ecologica e da parte di Darfo Boario Terme di quattro fototrappole.

Share This