Sta dando i suoi frutti l’iniziativa “Free Ski Pass” proposta dal Bim di Vallecamonica dal 2015 per le stagioni successive fino ad oggi.

La ripartizione dei fondi legati agli ski pass gratuiti riservati agli under 16 residenti sul territorio è in corso. Le previsioni di progetto prevedono un impegno di spesa di 230 mila euro; un investimento coperto dall’ente comprensoriale e dagli enti locali che si sono impegnati a mettere un euro per ogni abitante.

L’acconto della stagione, pari al 40%, è adesso in fase di liquidazione secondo questa ripartizione: Ski area Adamello Tonale Pontedilegno con 37 mila euro (suddivisi tra carosello Tonale con 15 mila, Sit con 18 mila e S.In.Val con 4.000); Aprica con 7.000; Boario-Borno, Montecampione, Colere e Val Palot con 12 mila.

Si tratta di un primo acconto, perché il calcolo finale verrà fatto a fine stagione sciistica, ma le stime sono certamente positive, dato che ad oggi le presenze sulle nevi camune sono state stimolate dalle abbondanti nevicate anche sulle piccole stazioni.

Share This