Una scarica di sassi di varie dimensioni giovedì sera è caduta sulla strada che porta da Rino a Garda di Sonico.

 

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco di Edolo e la Protezione Civile, che ha valutato la possibilità di rimozione dei sassi e la messa in sicurezza della strada. A causa della possibilità di caduta di altri massi in quota, però, Gian Battista Pasquini, sindaco appena rieletto di Sonico, ha deciso di emettere un’ordinanza di chiusura della strada, e di attivare il servizio di pronto intervento dello Ster della Regione. Oggi previsto un sopralluogo di tecnici e geologi per valutare le operazioni di pulizia e la riapertura della strada.

Share This