La situazione delle strade camune maggiormente colpite dalle intense nevicate di inizio dicembre continua a migliorare. Se è della settimana scorsa la notizia della riapertura della strada che da Montecampione 1.200 porta al Plan dei 1.800, dopo essere stata sgomberata dalla neve e ripulita, ora è la volta della Sp 345 “Delle tre Valli”.

Il tratto di strada dalla località Nodano a Bazena è stato chiuso dopo una slavina che ha interessato la zona il 5 dicembre scorso. A seguito di quell’evento, Federico Rota, nivologo della Provincia, aveva effettuato un sopralluogo da cui si erano riscontrati altri fenomeni simili, che impedivano alla strada di essere transitata in sicurezza.

Sempre Rota, venerdì scorso, ha effettuato un altro sopralluogo, rilevando ventuno accumuli sulla sede stradale, distacchi che si sono innestati nelle zone medio basse del versante. Secondo l’analisi del nivologo, però, il pericolo valanghe residuo sarebbe decisamente diminuito rispetto ad una settimana fa.

Da qui la decisione di consentire la riapertura del tratto: per questo, da lunedì mattina gli operai sono al lavoro con tre mezzi. L’obiettivo è rendere il transito nuovamente possibile fino a Campolaro entro il giorno di Natale. Per quanto riguarda il tratto fino a Bazena, invece, la settimana prossima si procederà con la sua pulizia. “Il nivologo”, fa sapere la Provincia, “proseguirà comunque nell’attività di monitoraggio, cercando di allertare in anticipo per eventuali cambiamenti della situazione, soprattutto per quanto riguarda le temperature”.

Share This