La particolare situazione dovuta al Covid non ferma la dodicesima edizione di Cielinterra. Un’edizione che l’ideatrice della rassegna Francesca Olga Cocchi definisce “sprazzi di Cielinterra” per le misure di contingentamento e distanziamento da adottare.

La XII edizione di Cielinterra sarà… A sprazzi! Ci adeguiamo alla particolare condizione e agiamo di conseguenza,…

Pubblicato da Francesca Olga Cocchi su Venerdì 28 agosto 2020

Si inizia il 4 settembre al Teatro delle Ali di Breno, dove la pianista camuna riproporrà, insieme a Lorenzo Trombini, “La musica del Virginian”, spettacolo già eseguito con successo al Musil di Cedegolo nei giorni scorsi e ispirato a “Novecento” di Baricco. L’ingresso al teatro è libero fino a esaurimento posti, con inizio alle 21:00.

Si prosegue il 18 settembre, quando al Musil ci sarà l’imperdibile Mascoulisse Quartet, quartetto di ottoni tutto bresciano. L’evento è gratuito con ingresso ridotto al museo di Cedegolo. Il titolo dello spettacolo è “Onde antiche e moderne”, sempre con inizio alle 21:00.

Per i due venerdì successivi, 25 settembre e 2 ottobre, si andrà al Centro Congressi di Boario, dov’è allestita la mostra Leonardo 3D. Nel primo caso si potrà assistere alla presentazione della Viola organista, realizzata seguendo gli schizzi dello stesso Leonardo, con Gerardo Chimini e i costruttori del laboratorio sperimentale di liuteria di Brescia.

L’ultimo appuntamento sarà interamente gestito dall’organizzatrice di Cielinterra, Francesca Olga Cocchi, che sarà al “pianoforte immersivo” per l’intera serata. Entrambi gli eventi (dalle 21:00) saranno accessibili con ingresso a pagamento alla mostra, con prenotazione consigliata.

Share This