I carabinieri di Marone, martedì scorso, hanno arrestato un cameriere milanese di 37 anni, da tempo residente in un Comune bresciano del lago d’Iseo.

 

L’uomo è accusato di stalking nei confronti della sua ex, commessa quarantenne con un figlio. Tutto è accaduto tra novembre e gennaio: la donna, dopo aver lasciato l’uomo, ha iniziato a ricevere messaggi insistenti, ma il peggio è successo a febbraio, quando l’uomo è riuscito ad intrufolarsi a casa sua.

Quella notte, fortunatamente, il figlio non c’era: l’uomo, ubriaco, ha picchiato la sua ex, provocandole ferite giudicabili guaribili in 25 giorni, e poi ha desistiti. Lei ha chiamato i carabinieri, che raccolgono la sua testimonianza: immediata la richiesta di custodia cautelare. L’uomo, ora, si trova nel carcere di Canton Mombello.

Share This