Per anni ha sopportato insulti, minacce e non solo, fino a non reggere più ed a decidersi di recarsi da carabinieri. Una 71enne di Darfo Boario Terme, nei giorni scorsi, ha così denunciato un vicino di casa 57enne, residente nel suo stesso condominio, per atteggiamenti persecutori nei suoi confronti.

I fatti sarebbero iniziati nel 2016 quando da parte dell’uomo sono partite moleste verbali, con insulti e minacce. L’uomo avrebbe anche iniziato a gettare rifiuti nella proprietà della donna, facendo sorgere in lei ansia e costringendola a modificare le proprie abitudini, fino ad impedirle di usufruire degli spazi esterni dell’abitazione.

A seguito della denuncia, le Forze dell’ordine hanno quindi riscontrato il comportamento dell’uomo e chiesto alla Procura della Repubblica una misura cautelare nei suoi confronti, emessa dal Gip del Tribunale di Brescia: il 57enne è stato così arrestato con l’accusa di atti persecutori.

Share This