Stasera alle 19:30 al Centro Congressi di Boario, nel salone da 500 posti nel quale i presenti avranno la possibilità di rispettare il giusto distanziamento imposto dalla pandemia, si eleggeranno in un’unica seduta il presidente della Comunità Montana, quello Bim di Vallecamonica e le Giunte esecutive.

Saranno un centinaio i partecipanti alla seduta, che dovranno indossare la mascherina. Chi non potrà essere presente per motivi di salute si collegherà all’assemblea in videocall, ma non potrà prender parte alle votazioni.

Una procedura che era stata congelata a marzo e che adesso va espletata, per dare una guida ai due enti comprensoriali a quasi quattro mesi dalla scomparsa del presidente in carica da agosto 2019, il 39enne Sandro Farisoglio.

I giochi sembrano fatti e, stando alle voci che si susseguono da tempo, la presidenza sarà affidata a un veterano della politica camuna: Alessandro (per tutti Sandro) Bonomelli. Già alla guida della Comunità Montana dal 1990 al 1995 e successivamente dal 2004 al 2009, il 70enne di Valle di Saviore tornerà in carica dopo il voto di questa sera.

La Lega ha accettato di entrare in maggioranza. Il Commissario provinciale della Lega di Vallecamonica Roberto Laffranchi, al termine delle trattative col Gruppo civico, avrebbe raggiunto un’intesa sul nome di Enrico Dellanoce (vicesindaco di Esine) per la vicepresidenza della Comunità Montana. A Dellanoce verrebbe affidato anche l’Assessorato ad Agricoltura e Bonifica Montana. A sua volta Chirstian Farisè (sindaco di Ossimo) andrebbe ai Lavori Pubblici, mentre l’attuale vice presidente Attilio Cristini (Darfo) conserverà il suo ruolo di Assessore alla Cultura e al Turismo.

Un altro esponente leghista, Roberto Arrigoni, assessore del Comune di Artogne, sarebbe il favorito come capogruppo di maggioranza in Comunità Montana e come presidente del Gal Sebino – Valle Camonica – Val di Scalve.

L’incarico di capogruppo del Bim andrebbe a Elena Broggi (sindaco di Ono San Pietro), che dovrebbe entrare a far parte del Cda di Vallecamonica Servizi come vicepresidente. A sua volta Oliviero Valzelli dovrebbe prendere il posto ora occupato da Bonomelli al vertice del Gruppo Vcs.

Conserveranno con tutta probabilità i loro incarichi in Comunità Montana: Massimo Maugeri, Assessore al Parco dell’Adamello – Sport – Protezione civile; Mirco Pendoli, assessore a Patrimonio – Ecologia e ambiente – Caccia e pesca; Ilario Sabbadini, assessore a Politiche sociali – Innovazione tecnologica.

Share This