Quattro ore di posto di blocco, martedì mattina sulla statale 42 all’altezza dell’uscita per Cividate Camuno.

All’opera una task force guidata dal maresciallo Devis Kaswalder che, per la prima volta, ha visto unire forze e competenze di carabinieri e carabinieri forestale per garantire il controllo e la sicurezza del territorio.

Sulla superstrada c’erano quattro equipaggi del Nucleo radiomobile, una pattuglia di carabinieri forestali di Darfo e Cedegolo e gli agenti della polizia locale dell’Unione degli Antichi borghi muniti di Autoscan, il sistema che consente di individuare i mezzi che circolano senza assicurazione o revisione.

Mille e 200 i veicoli controllati elettronicamente; quaranta di essi sono stati sottoposti a controllo specifico, compresi due mezzi pesanti. Un veicolo è stato sequestrato e sono state contestate 10 violazioni.

Share This