Un secco e deciso “no” al progetto del Comune di Sulzano di realizzare, nei pressi della stazione e dell’ufficio postale, un parcheggio interrato arriva da un gruppo di residente del paese rivierasco, che nei giorni scorsi hanno annunciato la formazione di un apposito Comitato.

Il gruppo è già al lavoro per fare sentire la propria voce, tramite una petizione diffusa in questi giorni in paese e che ha già raggiunto quasi duecento firme. Nel testo, si leggono le perplessità di fronte ad un’opera il cui costo ammonterebbe a 3,5 milioni di euro: si passa dall’aumento dell’inquinamento e del traffico ai disagi che i lavori –della durata prevista di due anni- causerebbero a commercianti, residenti e turisti, fino all’ok che deve ancora giungere da parte di FerrovieNord ed Acque Bresciane.

Ma il Comitato si sofferma anche su altri aspetti: nei pressi della zona interessata c’è un pozzo collegato all’acquedotto comunale, che rischierebbe di essere inquinato dai lavori; infine c’è la questione legata a Monte Isola. “Il nostro non è un ‘no’ a Monte Isola e ai montisolani, per cui nutriamo amore e rispetto”, sottolineano i membri del Comitato, che ribadiscono come “realizzare un centinaio di stalli per favorire i turisti diretti a Peschiera Maraglio sarebbe gravoso per Sulzano e non sufficiente alle esigenze di chi vuole visitare l’isola, che andrebbe invece informato e invitato a posteggiare in tutte le località del lago d’Iseo e da là partire”.

Il Comitato chiede di firmare la petizione non solo ai residenti, ma anche ai proprietari di seconde case, anche loro interessati dai possibili disagi causati. Chi fosse interessato a saperne di più può inviare una mail a parcheggio.ancheno@libero.it.

Share This