Una baita distrutta, altre tre danneggiate.

Questo il bilancio di una notte di fuoco per l’alta Vallecamonica.

La zona degli incendi è quella tra il Roccolo Ventura e il rifugio Maralsina, in località Casola di Temù.

Il rogo è divampato nella serata di ieri e l’allarme è stato lanciato alle 21.34, e sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Ponte di Legno, Darfo Boario, Edolo e Vezza d’Oglio. La grande mobilitazione di pompieri ha permesso di arginare i danni, che sono stati comunque ingenti.

La zona è stata completamente bonificata e non sono presenti altri focolai.

Placata la furia delle fiamme, si è passati alle indagini per stabilire le cause. Al lavoro polizia giudiziaria dei vigili del fuoco e carabinieri della stazione di Ponte di Legno, che in mattinata hanno compiuto una serie di accertamenti.

Share This