Si sono conclusi gli accertamenti tecnici volti a chiarire le circostanze che hanno determinato l’incidente che, lo scorso 10 luglio, ha coinvolto la motonave “Città di Bergamo” presso il pontile di Peschiera Maraglio, a Monte Isola. Durante la manovra di avvicinamento al pontile di linea di Peschiera Maraglio 3, mentre aveva passeggeri a bordo, la motonave ha urtato accidentalmente alcuni natanti ormeggiati, terminando la sua corsa sulla banchina adiacente al pontile Peschiera Maraglio 2. Nessuno si è fatto male, ma sono partiti gli accertamenti sull’imbarcazione.

Navigazione Lago d’Iseo S.r.l., società di trasporto pubblico di linea sul lago d’Iseo, informa che, a seguito di tutte le verifiche e le prove tecniche effettuate dal personale tecnico qualificato incaricato e dal RINA (Registro Navale Italiano), ente di classifica competente, soggetto terzo e indipendente, non è stato riscontrato alcun guasto tecnico.
Pertanto la motonave, avendo concluso e superato, con buon esito, tutti gli accertamenti e le fasi della visita ispettiva del suddetto Registro Navale, verrà messa nuovamente in servizio in totale sicurezza.

“Quanto accaduto, quindi, non è da attribuire a problemi tecnici occorsi agli impianti di bordo della motonave, dei quali è stato appurato il perfetto funzionamento da parte degli organi competenti, confermando la corretta gestione da parte della Società di Navigazione”, ha dichiarato la Direzione di Navigazione Lago d’Iseo S.r.l., che, unitamente ad Alessio Rinaldi, presidente dell’Autorità di Bacino dei Laghi d’Iseo, Endine e Moro, ha colto l’occasione per ringraziare quanti sono intervenuti con sollecitudine sul luogo del sinistro, ovvero le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco, oltre al personale della Società stessa e del servizio di emergenza.

Share This