Il tetto di un’abitazione risalente all’Ottocento, abbandonata da tempo, è crollato martedì scorso, in tarda mattinata. E’ successo a Toline di Pisogne: al centro dell’episodio una casa le cui condizioni di degrado erano note ormai da anni. Le piogge di inizio settimana hanno dato il colpo di grazia alla copertura, che è caduta all’interno della struttura: a lanciare l’allarme sono stati i residenti delle case vicine, che hanno chiamato i Vigili del Fuoco.

Sul posto sono giunti i pompieri di Breno, a cui non è restato altro da fare che dichiarare inagibile un porticato esterno, che era utilizzato per l’accesso alle altre abitazioni. A preoccupare è in particolare una colonna in granito; interdetto anche l’accesso alla cantina ed al locale caldaia. Un tecnico comunale ora sta lavorando per creare un varco nella recinzione del cortile, che garantisca di raggiungerle.

Al Comune, ora il compito di contattare i proprietari: cosa non facile, dal momento che una porzione è stata in mano ad un fallimento ed un’altra agli eredi di un francese nato nell’Ottocento. Se non dovesse provvedere nessuno, sarà l’Amministrazione ad avviare i lavori, addebitando i costi ai proprietari.

[Foto da Giornale di Brescia]

Share This