Giornata di pulizie sabato per le Lamette della Riserva delle Torbiere. Come avvenuto lo scorso anno, si è reso necessario un intervento per liberare la zona dai rifiuti che si sono depositati tra i canneti, trascinati dalle correnti del lago d’Iseo.

Sul posto sabato l’Autorità di bacino, i gruppi della Protezione Civile del Sebino, la Comunità Montana del Sebino Bresciano e diverse associazioni come il Gruppo sommozzatori Iseo, Carpfishing Franciacorta, Atls Iseo, Amici della Riserva e Legambiente Franciacorta.

Trentaquattro le persone che hanno partecipato alle operazioni, una decina le imbarcazioni che hanno raccolto rifiuti come bottiglie e sacchetti, oltre a reti per la pesca abbandonate sui fondali, boe, barche,gabbie metalliche e rifiuti ingombranti.

A differenza di altri periodi in cui i volontari operavano a piedi tra i canneti, questa volta, date le particolari condizioni di acqua alta, i rifiuti sono stati raccolti raccolti direttamente dalle imbarcazioni.

Per facilitare le operazioni il mezzo anfibio dell’Autorità di Bacino ha eseguito nei giorni scorsi un consistente intervento di sfalcio della parte superficiale di canneto.

Share This