La Fase 2, per la Riserva Naturale delle Torbiere , non è ancora iniziata. Sebbene le nuove disposizioni in merito alle uscite di casa prevedano la possibilità di raggiungere parchi e luoghi verdi (mantenendo sempre le distanze di sicurezza), l’ente ha preferito rimandare al 17 maggio la riapertura.

Una decisione, questa, presa da Gianbattista Bosio, presidente delle Torbiere: “Voglio prima vedere come evolvono i numeri questa settimana”, ha detto al Giornale di Brescia. La Riserva, chiusa dal 12 marzo scorso, resterà inaccessibile ancora per dodici giorni: nonostante questo, qualcuno lunedì ha comunque strappato i nastri che vietavano l’accesso ad Iseo.

ATTENZIONE. la chiusura al pubblico di tutti i sentieri della Riserva, compreso il tratto di ciclabile compreso entro i confini della stessa, viene prolungato fino a DOMENICA 17 MAGGIO compresa.

Pubblicato da Riserva Naturale Torbiere del Sebino su Lunedì 4 maggio 2020

Il percorso ad anello di nove chilometri, composto da sentieri immersi nel verde e da una pista ciclabile, quindi, per ora non potranno accogliere i visitatori che, proprio in queste settimane di primavera, affollerebbero i tracciati per godere dei suggestivi paesaggi offerti dalle Torbiere.

Da segnalare anche la chiusura della ciclopedonale Vello-Toline, ma per permettere lo svolgimento di alcuni lavori di riqualificazione e messa in sicurezza; ha riaperto, invece, la Via Valeriana, che costeggia il lato orientale del lago d’Iseo, da Pilzone fino a Pisogne.

Share This