Il 4 dicembre è stata inaugurata a Breno, presso il Camus, Museo camuno, la mostra “Scene di Natale”. Manco a dirlo, il tema delle opere esposte è la Natività, cosa che permetterà ai visitatori di scoprire nuovi dettagli di opere già presenti all’interno del Museo o altre custodite in deposito, ma anche quelle conservate dalla Parrocchia di Breno sul tema.

Per approfondire ulteriormente il contenuto della mostra, che ospita dipinti e incisioni risalenti al periodo dal XVII al XX secolo, raffiguranti il ciclo dell’Infanzia di Cristo, delle statuette da presepio di produzione napoletana risalenti al Settecento, un’Adorazione dei Magi del Seicento di origine bizantina e una formella in terracotta di origine parmense e risalente al Cinquecento raffigurante l’Adorazione dei pastori, è stato organizzato un evento nell’evento.

Mercoledì 22 dicembre alle 16:30 è in programma infatti “Il racconto del Natale” tra arte e teologia, una conversazione tra il direttore del Camus Federico Troletti e il parroco di Breno e Vicario zonale don Mario Bonomi. Si parlerà anche di alcune delle opere inserite in catalogo (una trentina) che non sono in Museo ma sono visibili nelle chiese brenesi.

Per accedere alla lectio, un evento del tutto eccezionale che vuole essere un regalo di Natale per gli appassionati di arte, e in particolare di arte sacra, è necessario il Green pass. L’ingresso è gratuito.

La mostra è visitabile dal lunedì al giovedì dalle 09:00 alle 12:00, il venerdì e la domenica dalle 15:00 alle 18:00, il sabato e nei festivi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 fino al 2 febbraio.

Share This