Ben 422 nuotatori si sono sfidati domenica fra Predore e Iseo, con un folto pubblico ad incitarli dalla riva. Si è svolta infatti la Traversata del lago d’Iseo, a nuoto libero dalla sponda bergamasca a quella bresciana. Il primo in assoluto è stato Fabio Calmasini di Verona, la più veloce delle donne è stata la bresciana Anna Masetti.

Calmasini, già campione europeo master, era alla sua prima traversata del Sebino e ha compiuto l’impresa in 34 minuti e 53 secondi. Al secondo posto l’iseano Arnaldo Bonfadini (35 minuti e 2 secondi), vincitore delle scorse edizioni, che per un piccolo imprevisto non ha centrato la nona vittoria. Sul terzo gradino del podio Anna Masetti, prima fra le donne a tagliare il traguardo, che ha compiuto la traversata in 35 minuti e 4 secondi.

Grande successo per gli organizzatori di Asd Nuoto master Brescia, della Società operaia di mutuo soccorso iseana, del Gruppo sommozzatori Iseo e dell’associazione Iseo Fidati. Una partnership supportata dal patrocinio dai Comuni di Iseo e Predore.

Share This