Ha solo tredici anni, ma le idee chiarissime sul suo futuro: siamo a Villa Dalegno, frazione di Temù, dove vive Andrea Regola, studente di terza media a Pontedilegno. Andrea nelle settimane scorse ha dato alle stampe il suo primo libro, “Tommaso Rossi e la vendetta di Attar”, edito da Abra Book Fantasy.

La sua è una storia di fantasia, che vede come protagonista un ragazzino milanese che scopre di essere figlio di una divinità venerata dagli antichi fenici e che, insieme a due amici, parte per un’avventura. La passione di Andrea per la scrittura è arrivata quasi naturale, dal momento che ha iniziato a leggere molto presto e divora fino a due/tre libri alla settimana: ha così provato a mettersi dall’altra parte ed a raccontare lui una storia.

Tra le varie case editrici contattate, una specializzata in storie fantasy ha accettato di pubblicare il suo libro, che ora è acquistabile sia in libreria che in e-book. La soddisfazione per Andrea è tanta, ma lui tiene giustamente i piedi per terra. Sa già che l’anno prossimo si iscriverà al liceo classico e che la scrittura continuerà a fare parte della sua vita, ma come hobby: il suo sogno è infatti quello di diventare medico.

Share This