“La pandemia del COVID-19 non è soltanto un’emergenza sanitaria ma costituisce anche una grave crisi economica e del mercato del lavoro che sta avendo un enorme impatto sulla vita delle persone”. Con queste parole parte il comunicato stampa diffuso lunedì dalla Diocesi di Brescia che annuncia l’intenzione del Vescovo Pierantonio Tremolada di visitare alcuni luoghi di lavoro nel Bresciano.

“Il Vescovo Pierantonio”, prosegue il comunicato, “in questo tempo particolarmente difficile vuole farsi vicino ad alcuni lavoratori, nelle tre settimane che precedono il Natale, per dire anche il suo voler essere simbolicamente vicino a tutti”. Da qui, la decisione di recarsi presso alcune attività in città e provincia come gesto di sostegno alle attività più colpite economicamente dalla pandemia.

Il 2 dicembre, quindi, Tremolada farà visita a due pizzerie a gestione familiare, per dare la sua vicinanza a tutto il settore della ristorazione e del commercio. Il 9, invece, si presenterà al Teatro Telaio a Brescia per dare vicinanza a tutto il mondo della cultura e dell’affiancamento educativo alle famiglie. Il 17 dicembre, infine, il Vescovo esprimerà la sua vicinanza a tutto il mondo produttivo e a quello dell’assistenza visitando un’azienda ed una Casa Albergo.

“L’intento del Vescovo”, dice la Diocesi, “è quello di esprimere, attraverso il gesto semplice di una visita, la volontà di farsi compagno di viaggio, non per offrire soluzioni o risposte ma per porsi in ascolto dei lavoratori, delle gioie sperimentate grazie al lavoro e soprattutto delle fatiche di questo tempo e pregare per ciascuno”.

Share This