Freddo polare, vento micidiale, nebbia e nevischio lungo tutto il percorso non hanno fermato il 22esimo Trofeo Mezzalama di scialpinismo sul Monte Rosa.

In campo femminile da segnalare l’impresa delle camune Corinna Ghirardi e Bianca Balzarini: i problemi a uno scarpone della compagna, la trentina Elena Nicolini, le ha private per 40’’ dell’argento, andato alla squadra rosa dell’Esercito. Per loro un bronzo che le fa entrare comunque nella storia del Mezzalama.

L’Esercito con Boscacci, Antonioli ed Eydallin ha rivinto in campo maschile.

Gli organizzatori hanno scelto di far aggirare le tre vette oltre i 4.000 metri, quota che è stata comunque superata in diversi tratti sui ghiacciai.

Partiti domenica alle 5.30 da Cervinia con il termometro a -8°, le 279 squadre legate in cordata hanno raggiunto il Plateau Rosà, m 3.650, a -20° C.

Share This