Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Breno hanno tratto in arresto un 75enne, cittadino italiano censurato, per “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali”.

L’uomo, rientrato a casa in stato di ebbrezza alcolica, per futili motivi ha avviato un acceso diverbio con la moglie e, in un attacco d’ira, l’ha malmenata, costringendola a fuggire in strada.

È stato il figlio della coppia ad allertare le forze dell’ordine.

Nel corso delle attività di Polizia Giudiziaria sono stati accertati reiterati maltrattamenti subiti dalla donna da una ventina d’anni. L’uomo è stato associato in carcere.

Durante l’udienza tenutasi lo scorso 22 marzo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto, disponendo la remissione in libertà e la misura cautelare del divieto di avvicinarsi alla consorte a meno di cinquecento metri e il divieto di frequentare gli stessi luoghi.

Share This