Il Darfo può dirsi soddisfatto a chiusura del mercato, che lo vede puntare ancora ad uno o due posti da sistemare prima del ritiro.

 

Perfezionato l’acquisto dello stopper Jacopo Concina e del terzino destro Davide Daeder, ora si pensa al reparto offensivo. Due i nomi presi in considerazione: uno è Lorenzo Citterio, che arriverebbe dalla primavera del Torino, l’altro è Ramon Muzzi, figlio d’arte. Suo padre Roberto, infatti, ha chiuso la propria carriera agonistica con 154 gol e 532 presenze in Serie A tra Roma, Pisa, Cagliari, Udinese, Lazio, Torino e Padova.

Tra loro due, però, potrebbe spuntarla un terzo nome, proveniente da un campionato professionistico europeo, sul cui nome però la società non si sbilancia. Di certo, intanto, c’è che i neroverdi saluteranno Francesco Zanardini, diretto al Ciserano, e Michael Panatti, che ha firmato con la Pergolettese, ritrovando Massimo Frassi ed Ivan Del Prato.

Share This