La Valtellina e la Vallecamonica saranno unite da una pista ciclabile, all’insegna del turismo e della mobilità ciclistica.

 

Un collegamento che fa parte di un accordo di programma voluto dalla Regione Lombardia e che prevede anche la sistemazione e messa in sicurezza delle piste già esistenti. Un’opera importante, dal costo totale di 1,8 milioni di euro, 600mila dei quali arriveranno dalla Regione, mentre 500mila saranno versati dalla Provincia di Brescia, 300mila dalla Provincia di Sondrio ed i restano 400mila euro dai Comuni interessati dalle opere, ovvero Aprica, Corteno Golgi, Edolo e Teglio (So).

‘Un progetto strategico di collegamento fra due province’, ha commentato Massimo Sertori, Assessore agli Enti piccoli, Montagna e Piccoli Comuni, ‘colleghiamo il Percorso regionale 12 Oglio in Valcamonica con il Sentiero Valtellina in Valtellina permettendo di creare un percorso ciclopedonale tra la Svizzera, la Valtellina, il lago di Como, il lago d’Iseo e il lago di Garda, mete considerate tra le più affascinanti per il mondo del bike’.

Share This