Ad un anno esatto dalla scoperta del primo contagiato dal Covid-19 in Italia, a Codogno, non sono mancate le iniziative per ricordare il tragico anno appena trascorso e le persone che sono venute a mancare, anche in Vallecamonia.

In particolare, a Piancogno sabato mattina si è tenuta una cerimonia all’interno del cimitero, presieduta da don Cristian Favalli, durante cui è stato posato -come gesto simbolico in ricordo delle vittime della pandemia- un cesto di fiori (lo stesso gesto è stato fatto anche nel cimitero di Cogno).

Ad un anno dall’inizio della pandemia abbiamo pensato di ricordare le vittime del Covid-19 posando un simbolico cesto…

Posted by Comune di Piancogno on Saturday, February 20, 2021

Alla cerimonia, oltre che a Francesco Sangalli, primo cittadino del paese ed agli uomini della Protezione Civile, era presente anche Francesco Ghiroldi, per anni sindaco di Piancogno ed oggi consigliere regionale. “La nostra comunità ha dato prova di saper reagire”, ha commentato Ghiroldi, lui stesso colpito dal virus ormai un anno fa, “ora intravediamo la possibilità di un ritorno alla normalità. Ma non dobbiamo abbassare la guardia, abbiamo ancora un tratto di strada da percorrere”.

Share This