Si sono intensificati negli ultimi giorni anche in Vallecamonica i controlli dei carabinieri per verificare il rispetto delle norme anti-Covid attualmente in vigore. Il che significa principalmente controllare che gli spostamenti siano fatti per comprovati motivi e che gli esercizi commerciali come i bar effettuino solo l’asporto.

E’ così che i carabinieri della Compagnia di Breno, sabato pomeriggio, hanno fermato a Darfo un 41enne della Val di Scalve mentre era a bordo della sua auto. L’uomo non solo non aveva validi motivi per aver lasciato il proprio Comune, ma in macchina sono state trovate anche cinque dosi di cocaina e 220 euro in contanti, ritenuti i proventi dell’attività di spaccio: il 41enne è stato così arrestato.

Sempre a Darfo, inoltre, sono stati multati proprietario, dipendente e clienti di un bar che stavano consumando un aperitivo davanti al locale, mentre a Pisogne sono state sanzionate quattro persone: erano davanti ad un bar senza mascherina.

Share This