A sei anni dall’apertura, l’ostello del pittore di Paspardo si appresta a cambiare gestione.

 

L’edificio, che un tempo fu dell’artista Cesare Bertolotti, è divenuto un posto accogliente e vivo, meta di centinaia di turisti ogni anno. Se l’affitto concordato dal Comune col primo gestore era di poche centinaia di euro al mese, ora, col nuovo bando, la richiesta è di mille euro al mese: una cifra che il 36enne Claudio Salari non ha accettato.

Per questo alla scadenza del contratto il sindaco De Pedro ha pubblicato un nuovo bando, che ha già raccolto qualche interesse.

L’ostello viene consegnato chiavi in mano, senza bisogno di investimenti perché già dotato di ogni arredo e attrezzatura. Il nuovo conduttore dovrà solo entrare e iniziare a lavorare, potendo contare su un ottimo avviamento e sulla buona reputazione della struttura, dovuta al grande lavoro precedente gestore. L’ostello diverrà anche la mensa scolastica dei bimbi delle elementari, garantendo così una presenza fissa a pranzo durante la settimana.

Oltre a 24 camere, l’ostello è dotato anche di un appartamento per il gestore.

C’è tempo fino al 21 maggio per vederlo e fare un’offerta, il bando è sul sito del Comune.

Share This