Grande successo a Darfo per il concorso gastronomico “Un fiore nel piatto”, giunto alla quinta edizione, che ha impegnato gli chef nella ricerca ed invenzione di piatti a base di fiori ed erbe spontanee.

I vincitori sono stati decretati da una giuria di esperti, presieduta dallo chef Riccardo Camanini, e composta da Artur Vaso, Alessandro Tabaglio, Lucrezia Castelnovi, Ivan Dossi e Stefano Bardella, che ha assaggiato i piatti e indicato i migliori

I ristoranti vincitori – in ordine di uscita – sono: Ristorante Archeopark di Darfo Boario; Ristorante Aglio e Olio di Rogno; Trattoria La Curt di Artogne; Osteria Al Cantinì di Borno. Menzione speciale del presidente Riccardo Camanini per il ristorante Al Resù di Lozio.

L’evento, proposto dall’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme, ha visto la partecipazione di 20 ristoranti finalisti con chef che hanno preparato piatti d’autore. Regista e ideatrice del concorso Loretta Tabarini, presidente dell’Associazione PromAzioni360, che è anche l’organizzatrice della manifestazione “Darfo Boario Terme in fiore”, che si svolgerà nel Parco delle Terme nei giorni 5-6 Maggio prossimi, ad ingresso gratuito.

Insegnanti, personale di sala e cucina, studenti dell’istituto Olivelli Pirelli di Darfo e il fotografo Aimo Barattieri hanno collaborato alla riuscita della manifestazione.

Il presidente della giuria lo chef Riccardo Camanini, ha evidenziato “un forte legame del concorso al territorio”. Riccardo Camanini è tornato nella scuola – l’alberghiero Olivelli Putelli di Darfo – dove aveva studiato da cuoco ed ha presieduto la giuria.

La Cena di Gala, infine, dove verranno presentati e degustati i piatti vincitori che comporranno il menu floreale, si svolgerà a Darfo Boario Terme il 15 Maggio alle 20. Per info e prenotazioni chiamare 339 8824098.

Share This