Sono pochi i dubbi della Polizia Stradale di Iseo che in queste ore sta indagando sulle dinamiche dell’incidente stradale di lunedì pomeriggio a Sulzano, in cui ha perso la vita il 50enne Valerio Zeziola di Angolo Terme.

L’uomo, intorno alle ore 13:45, stava viaggiando a bordo della sua Volkswagen New Beatle (di cui solo venerdì scorso aveva completato le procedure per il passaggio di proprietà) sulla ex Statale 510 quando, stando alle numerose testimonianze raccolte, mentre stava percorrendo la galleria Pianzole in direzione Brescia avrebbe invaso l’opposta corsia di marcia, probabilmente a causa di un malore o di un colpo di sonno.

Diretto dall’altra parte, in quel momento c’era un camion che trasportava mangini: l’autista ha provato ad accostare ma non è riuscito ad evitare lo scontro. Sul posto sono giunte due ambulanze e l’elisoccorso da Brescia, ma c’è stato poco da fare: Zeziola è morto sul colpo.

La strada è rimasta chiusa al traffico fino alle 16:00 circa per consentire i rilievi di legge, la rimozione dei mezzi e la pulizia della strada. La viabilità si è così riversata, non senza qualche disagio, lungo i Comuni limitrofi, dove carabinieri e Polizia stradale sono stati chiamati a gestire il flusso di auto.

Zeziola, che fino all’ottobre scorso aveva lavorato come panettieri, mentre di recente svolgeva lavori saltuari, non era sposato e non aveva figli, ma da alcuni anni conviveva: oltre alla fidanzata lascia due fratelli ed una sorella.

Share This