Wall in art, rassegna dedicata ai “muri d’arte della Valle dei Segni” è anche online.

Il nuovo portale www.wallinart.it raccoglie infatti l’archivio completo del progetto avviato 4 anni fa dal Distretto Culturale di Vallecamonica, con il coinvolgimento di street artist di fama internazionale e giovani esordienti sui muri di quattordici paesi camuni.

Tutti i murales, presentati da una galleria fotografica, vengono spiegati e raccontati in una video-intervista all’autore, a cui è collegata una scheda informativa, con biografia completa degli artisti.

Per mettere in risalto la vocazione internazionale del progetto – che ha coinvolto negli anni importanti street-artist stranieri come Borondo (Madrid) e GAIA (New York), ma anche connazionali assai noti all’estero, come Eron e Ozmo – tutte le sezioni principali del sito di “Wall in Art” sono state curate sia in lingua italiana che in inglese.

Share This