La Comunità montana di Vallecamonica ha pensato di chiedere l’apertura di un ufficio passaporti locale.

 

Gli spazi idonei sarebbero già stati trovati: nella sede della polizia stradale di Darfo.

A farsi portavoce della richiesta è il presidente Oliviero Valzelli, che nei giorni scorsi ha inoltrato al questore di Brescia, Vincenzo Ciarambino, la proposta. “Avere un ufficio Passaporti in Valle rappresenterebbe un punto di forza per l’intero territorio considerata la distanza da Brescia”

Share This