Diventa sempre più concreta l’idea di realizzare una zip line, ovvero un sistema che permette di fare un vero e proprio volo d’angelo, in quel di Campolaro. Nei giorni scorsi il Comune di Bienno, ente promotore del progetto, ha incassato l’ok della Sovrintendenza, dopo aver ottenuto anche il via libera per parte dei fondi dalla Regione ed aver presentato regolare domanda all’Ente nazionale per il volo.

Trecentomila euro il costo della zipline, coperta in parte dal Pirellone ed in parte dal Comune stesso: la partenza sarà dalla località a monte di Travagnolo per poi giungere, lungo un percorso di oltre cinquecento metri ed una pendenza del 20%, a Campolaro.

La zip line farà parte della più ampia idea di trasformare l’area in una zona attrattiva per il turismo sostenibile camuno, sia d’inverno (puntando sullo “sci leggero”, come le ciaspole e lo scialpinismo) che d’estate (in questo caso proponendo il trekking e le escursioni con le e-bike).

Affinché il progetto vada in parto, sarà però necessario che la strada di accesso resti sempre aperta: per questo, i Comuni di Bienno e di Breno hanno contattato gli enti competenti per discutere sulla situazione della Sp345, da poco riaperta a Campolaro dopo tre mesi di chiusura causa neve.

Share This