Sabato 11 novembre, nell’aula magna dell’istituto agrario di Brescia, verrà assegnato il premio annuale intitolato a “Giuseppe Pastori” rivolto alle figure più meritevoli del mondo agricolo.

Tra i vincitori, l’azienda agricola “Cosa tiene accese le stelle” di Stefania Reali e Simone Frassini, due ragazzi che hanno studiato all’Università della Montagna – sede di Edolo dell’Università degli Studi di Milano.

Giunto alla 14° edizione, il Premio Pastori, organizzato dalla Fondazione ONLUS Istituzioni Agrarie Raggruppate è rivolto tutti quei soggetti della provincia di Brescia che hanno prodotto studi ed effettuato ricerche, introducendo tecniche di coltivazione, produzione con evidenti e positive ricadute in campo agricolo sul territorio bresciano.

Unimont si è dichiarata “orgogliosa di annunciare la vincita dell’azienda agricola dei nostri studenti, che hanno voluto intraprendere un percorso non privo di ostacoli e alla fine sono riusciti con impegno a realizzare il loro sogno, coltivando la terra sulle loro affezionate montagne.

Share This