La fibra ottica è in arrivo in Valle di Scalve: i quattro Comuni scalvini Azzone, Schilpario, Colere e Vilminore potranno finalmente adeguarsi agli standard ed avere una connessione stabile di 100 megabyte sia in download che in upload.

Gli interventi fanno parte del Piano strategico banda ultralarga promosso dal Ministero dello Sviluppo economico e sono a costo zero per le Amministrazioni locali. I lavori sono già iniziati e prevedono il posizionamento di cavidotti e infrastrutture in tutti i Comuni. L’ultimo step riguarderà il posizionamento di cavidotti e del server centrale, che verrà collocato nella zona tennis di Vilminore, paese scelto come capofila del progetto anche per la maggiore disponibilità di spazi.

Novità nella novità: l’avanzamento dello stato dei lavori può essere monitorato dai singoli cittadini grazie a una piattaforma messa a disposizione dallo stesso Ministero, in cui si può consultare una mappa interattiva che permette di visualizzare i dati riguardanti i cantieri Comune per Comune.

Lavori molto apprezzati soprattutto di questi tempi, in cui si parla sempre di più di smart working e in cui tanti studenti sono ancora al pc per le lezioni a distanza.

Share This