In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), indette per sabato 26 e domenica 27 settembre, viene presentata “Valcamonica Rock App”, l’applicazione on-line gratuita per la visita multimediale alle incisioni rupestri del sito UNESCO n. 94 “Arte rupestre della Valcamonica”.

Il progetto è stato realizzato grazie al bando “La cultura oltre la crisi” della Comunità Montana di Vallecamonica e la collaborazione degli enti gestori dei parchi d’arte rupestre attraverso la partnership tra la ditta Esabit, che ha curato l’aspetto informatico, e la Società Storica e Antropologica di Vallecamonica, per quello contenutistico.

Obiettivo dell’App: presentare per la prima volta i siti archeologici camuni in modo unitario, fornendo a tutti in modo semplice, gratuito e multimediale informazioni chiave per godere del patrimonio UNESCO semplicemente da smartphone o pc.

L’applicazione è composta da sei sezioni: Esplora, dedicata alla scoperta dei 17 siti archeologici e il Museo della Preistoria; Approfondisci, contenente informazioni su chi, cosa, dove, quando e perché;  Tematiche, con descrizione dei simboli più comuni tra le incisioni rupestri; Via dei graffiti, un tracciato turistico di 60 km di cammino tra borghi e natura; Pianifica la visita, in cui scoprire dove dormire, come muoversi e prenotare viste guidate; Contatta i gestori parchi.

Il lavoro effettuato ha permesso di georeferenziare con coordinate GPS tutte le rocce e massi incisi visitabili della Vallecamonica. Infine il sistema è stato dotato di una funzione audioguida per una visita più accessibile e immersiva alle rocce della vallata.

“Valcamonica Rock App rappresenta lo strumento più moderno, economico, completo e versatile attualmente disponibile per visitare i siti con incisione rupestre della Valle Camonica. Chiunque, ovunque, in qualsiasi momento sarà in grado di accedere alle informazioni” dice Luca Giarelli, presidente della Società Storica e Antropologica di Valle Camonica. “Ci auspichiamo una diffusione capillare dell’app, veicolata non solo dagli enti gestori del sito UNESCO, ma anche dagli operatori del settore: da quelli culturali e didattici fino agli studiosi e ai professionisti del turismo”.

Il progetto, realizzato in tre mesi e rilasciato nella versione base, è stato elaborato per essere in futuro ulteriormente implementato. Inoltre, sempre nello stesso progetto, si sta elaborando una App simile dedicata ai castelli e alle fortificazioni di Vallecamonica.

Valcamonica Rock App è accessibile dal sito: http://app.ssavalcam.it

Share This