La decisione di Vallecamonica Servizi di spostare il centro per il trattamento dei rifiuti da Breno ad un’altra sede sta creando non pochi problemi.

 

La società starebbe cercando un’area di grandi dimensioni tra Ceto e Darfo dove realizzare un nuovo impianto, ed avrebbe trovato a Braone un’area, l’ex Habitat Legno, tra la piana del Pizzo Badile e la Concarena, che potrebbe fare al caso suo.

Ma non è l’unico sito preso in considerazione da Vallecamonica Servizi, che nei prossimi giorni vaglierà tutte le indicazioni ricevute, sia pubbliche che private. Non mancano, però, le preoccupazioni: Sandro Simoncini del Movimento 5 stelle non si spiega il motivo del trasferimento, mentre Guido Cenini, presidente di Legambiente Vallecamonica, teme per lo spostamento in un’area verde, e si chiede come mai non sia ammodernata la struttura già presente a Breno.

Share This