I carabinieri della Compagnia di Breno, con il supporto del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Brescia, hanno controllato due esercizi pubblici di Esine, riscontrando alcune violazioni penali e amministrative che hanno portato alla sospensione di una delle due attività.

Le violazioni riscontrate hanno riguardato: l’impiego di personale senza regolare contratto; mancanze in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro; l’installazione di un sistema di videosorveglianza senza le previste procedure di autorizzazione; la mancata formazione professionale dei lavoratori. Complessivamente sono state elevate sanzioni amministrative per 8.600 euro e sanzioni penali per 28 mila euro.

Inoltre, al fine di garantire la sicurezza di turisti e cittadini che affluiscono numerosi in città e provincia, i carabinieri del comando provinciale di Brescia hanno eseguito alcuni servizi straordinari di controllo, anche con l’ausilio dei Reparti speciali.

Share This