Prosegue in altri due paesi della Vallecamonica “Wall in Art – Muri d’arte nella Valle dei Segni”.

 

Dopo l’opera che lo street artist riminese Eron ha lasciato sulla facciata delle ex scuole di Cevo, in Valsaviore, il progetto – promosso dal Distretto Culturale della Valle Camonica e dal Gruppo Istituzionale di Coordinamento del Sito Unesco n.94 – torna sui muri del territorio nel corso di tutto il mese di settembre, a Malegno e ad Angone di Darfo.

Anche in questa seconda parte di Wall in Art 2018 i protagonisti saranno esponenti di street art di fama internazionale. 

Tra il 5 e il 12 settembre sarà possibile vedere al lavoro l’artista spagnolo Borondo sul grande muro di Piazza Padre Zaccaria Casari a Malegno.

Ozmo e Collettivo FX si metteranno all’opera – dal 12 al 19 settembre il primo, dal 20 al 25 settembre il secondo – nel quartiere popolare di Via Silone ad Angone di Darfo Boario Terme.

Sarà possibile seguire tutte le evoluzioni e i progressi della nuova edizione di Wall in Art sul profilo Instagram della manifestazione @wallinart.

Share This