Per la prima volta da oltre due mesi, in una giornata in Valleamonica l’Ats della Montagna non segnala nuovi casi di contagio da Coronavirus. Nè tra la popolazione (il cui numero di contagiati resta quindi a 1.408) nè all’interno delle Rsa ed Rsd, dove la quota di malati è ferma a 335.

Una buona notizia a cui si aggiunge un aumento del numero di nuovi guariti: più 52 rispetto al giorno precedente, per un totale di 718. Purtroppo, però, vanno segnalati anche due nuovi decessi, che portano l’ammontare delle vittime con Coronavirus a 191.

Da evidenziare la situazione nel Bresciano: rispetto a martedì, ci sono stati 41 casi in più, che hanno portato il totale di contagiati in Provincia di Brescia a 14.199. Resta comunque alta la guarda in Lombardia, da cui proviene quasi il 50% dei nuovi casi positivi di martedì: in tutta Italia 813, nella nostra Regione 462 (va però notato che il numero di tamponi, rispetto al giorno precedente, è raddoppiato).

Share This