Primo passo verso l’istituzione della Zes, Zone economiche speciali, con l’approvazione in commissione Bilancio al Pirellone dell’emendamento che vede come primo firmatario il consigliere regionale camuno Francesco Ghiroldi.

“Le Zes  – ha detto il consigliere leghista – sono uno strumento valido per riequilibrare le potenzialità dei vari territori. La loro applicazione consente di mettere in atto una vera e propria fiscalità di vantaggio a sostegno dei territori che soffrono dal punto di vista infrastrutturale, viario, di servizi, di mercato, come i territori di montagna”. 

“Questo fattore – ha proseguito il consigliere regionale della Lega – contribuisce fortemente allo spopolamento delle realtà montane. Chi vive in montagna deve poter vivere anche di quello che offre il suo territorio”.

Secondo Francesco Ghiroldi le Zes aumenterebbero le possibilità di attrarre imprese nelle zone a rischio spopolamento e favorire il lavoro dei giovani, dando loro l’opportunità di rimanere a vivere nella terra di origine.

Share This