Una ragazza di 21 anni di Verona è stata soccorsa nel pomeriggio di giovedì 30 sui monti sopra Zone. Era uscita da sola per una passeggiata, ma ad un certo punto ha perso l’orientamento e non era più in grado di rientrare.

Attorno alle 15:30 ha chiesto aiuto al 112 con il suo cellulare e la centrale ha mandato sul posto il Soccorso alpino bresciano, i Vigili del fuoco e l’elisoccorso di Brescia di Areu – Agenzia regionale emergenza urgenza.

È partita subito una squadra di tecnici della Stazione di Breno del Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, composta da sette soccorritori. Intanto la giovane è stata localizzata: si trovava in un canale, nella zona del Corno delle capre, a 1250 metri di quota.

Recuperata con l’elicottero, era illesa ma spaventata. L’intervento si è concluso nel tardo pomeriggio.

Il Cnsas Lombardo raccomanda: “In questo periodo le ore di luce a disposizione sono ridotte, inoltre in quota o nelle zone all’ombra ci possono essere tratti con neve o ghiaccio. È molto importante pianificare in anticipo le escursioni e prestare attenzione ad abbigliamento e attrezzatura. Se siete in difficoltà, chiamate subito il 112, prima che diventi buio”. 

Share This