Previsioni del tempo di giovedì 25 aprile 2024

Cielo poco nuvoloso o velato, precipitazioni in genere assenti ma con possibili rovesci al pomeriggio. Temperature minime stazionarie tra 3°C e 6°C, massime in rialzo tra 13°C e 17°C. Zero termico intorno a 1400-1600 metri. Venti deboli o moderati.

La Nazionale Italiana Volley Sorde in ritiro in Vallecamonica

La Nazionale Italiana Volley Sorde in ritiro in Vallecamonica

La Nazionale Italiana di Pallavolo Femminile Sorde si radunerà a Cemmo di Capo di Ponte dal 28 aprile al 1° maggio, in vista dei Mondiali che si terranno ad Okinawa, in Giappone, nel mese di giugno.

Le atlete saranno ospiti dell’Istituto Santa Dorotea. Il programma prevede gli allenamenti nella palestra di Cemmo al mattino dalle 10 alle 12 tutti i giorni, e due amichevoli lunedì e martedì sera a Berzo Inferiore, nel palazzetto di via Nikolajevka.

Il match di lunedì sarà contro il Valpala Volley, con inizio alle 20:30, quello di martedì contro l’accademia di Valle Camonica alle 19:00.

Più fondi e visite di sera e di sabato per ridurre le liste d’attesa, la delibera regionale

Più fondi e visite di sera e di sabato per ridurre le liste d’attesa, la delibera regionale

Approvata dalla Giunta regionale e presentata in conferenza stampa questa settimana dal presidente Attilio Fontana e dall’assessore al Welfare Guido Bertolaso la delibera che punta a ridurre le liste d’attesa in Lombardia nel 2024.

Stanziati oltre 61 milioni di euro per garantire entro dicembre circa 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale Gestione Liste di Attesa (Pngla) e 1 milione di prestazioni in più rispetto all’anno 2023.

Ancora, viene attivata dal prossimo 6 maggio la possibilità di effettuare visite ed esami di diagnostica anche al pomeriggio e di sera, ovvero nella fascia tra le 16:00 e le 20:00, e il sabato mattina. La delibera non tralascia il monitoraggio della durata (in minuti) della visita e il rispetto delle classi di priorità indicate dalla prescrizione medica per l’erogazione della prestazione.

La ricetta di Bertolaso per curare la sanità lombarda prevede anche un’operazione di semplificazione con l’introduzione dell’obbligo per l’ospedale in cui avviene il primo accesso di prenotare anche le visite di controllo. L’attivazione del Cup unico in Lombardia è prevista entro la fine del 2024 con otto enti sanitari pubblici e due privati. Entro la fine di giugno verrà attivato all’Asst Franciacorta e da fine settembre ci sarà il completamento di tutta l’area della provincia di Brescia.

Anniversario della Liberazione: le celebrazioni comprensoriali tra giovedì e domenica, dall’alta alla bassa Vallecamonica

Anniversario della Liberazione: le celebrazioni comprensoriali tra giovedì e domenica, dall’alta alla bassa Vallecamonica

(nella foto un momento delle celebrazioni del 25 aprile 2023)

Numerose questo giovedì 25 aprile le celebrazioni per il 79esimo anniversario della Liberazione d’Italia. Per l’alta Vallecamonica il Comune di Corteno Golgi, l’Associazione Fiamme Verdi Alta Valcamonica e l’Associazione Anpi Valsaviore e Alta Vallecamonica, con i Comuni di Aprica, Berzo Demo, Cedegolo, Cevo, Edolo, Incudine, Malonno, Monno, Paisco Loveno, Ponte di Legno, Saviore dell’Adamello, Sellero, Sonico, Temù, Vezza d’Oglio e Vione si ritroveranno alle 9:00 in Piazza Marconi a Corteno Golgi. Alle 9:30 è previsto il Corteo per le vie del capoluogo e arrivo in Piazza Venturini. Qui, dopo i saluti istituzionali delle 10:00, verrà inaugurata la panchina europea intitolata all’Ambasciatore Luca Attanasio. Il presidente delle ACLI Lombarde, Martino Troncatti, terrà il discorso ufficiale. La giornata commemorativa si concluderà con la Santa Messa presso la chiesa parrocchiale di Corteno Golgi, alle 11:30.

Per la media Vallecamonica, da Capo di Ponte a Breno, passando da Cimbergo, Paspardo, Ceto, Cerveno, Ono San Pietro, Braone e Niardo, le celebrazioni si terranno a Losine. I rappresentanti dei Comuni, in collaborazione con Anpi, Fiamme Verdi, gruppi alpini, l’associazione combattenti e reduci e la sezione di Valcamonica dell’Anei, si troveranno nella nuova piazzetta che sarà intitolata alle “Donne della Resistenza”, per l’inaugurazione ufficiale con la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti. Dopo i saluti delle autorità spazio agli alunni della scuola primaria ed a Laura Cappellini e Luigi Pozza le letture in musica “Voci resistenti”. La celebrazione si concluderà con la Santa Messa nella parrocchiale alle 11.15.

Programmata invece per domenica 28 aprile la commemorazione ufficiale per la bassa Vallecamonica e l’alto Sebino Bergamasco: i Comuni di Angolo Terme, Artogne, Bossico, Castro, Costa Volpino, Darfo Boario Terme, Endine, Fonteno, Gianico, Lovere, Pianico, Pian Camuno, Riva di Solto, Rogno, Solto Collina e Sovere si ritroveranno a Pisogne, con CGIL, CISL e UIL, Ana, Anei e associazioni combattentistiche. Alle 9:00 il ritrovo al Lungolago Tempini presso il monumento dei Carabinieri, quindi il corteo per le vie cittadine con arrivo al municipio alle 11:00, la Santa Messa nella parrocchiale e la commemorazione ufficiale. Nel pomeriggio in Piazza Vescovo Corna Pellegrini è previsto il concerto degli Eskimo, Francesco Guccini Tribute Band.

Domenica si troveranno a Esine per la celebrazione comprensoriale anche i Comuni di Berzo Inferiore, Bienno, Borno, Cividate Camuno, Lozio, Malegno, Ossimo e Piancogno. Il ritrovo sarà alle 9:00 presso la sede degli alpini in via Leutelmonte. Accompagnerà la cerimonia il complesso bandistico Avis di Esine. Alle 10:00 è prevista la sosta in Piazza Garibaldi per rendere omaggio al partigiano Bortolo Bigatti con la deposizione di un mazzo floreale presso la lapide; la sfilata porterà al monumento ai Caduti e Dispersi di guerra, per l’alzabandiera, la deposizione della corona d’alloro, i saluti delle autorità e l’intervento degli alunni dell’istituto comprensivo di Esine, per concludere con il discorso ufficiale tenuto da Fernando Sala e, alle 11:00, la Santa Messa condecorata dai cori Val Grigna e San Martino.

Ciclabili di Gratacasolo e di Toline, lavori in corso

Ciclabili di Gratacasolo e di Toline, lavori in corso

(foto da Bresciaoggi)

Lavori in corso a Gratacasolo per un nuovo tratto di pista ciclopedonale lungo via Kennedy: un tracciato di 350 metri e largo 3 destinato a collegare la frazione di Pisogne al già esistente percorso ciclabile che collega alla Vallecamonica, oltre che al capoluogo e alla pista del Sebino.

Dopo la rimozione dell’asfalto dalla strada, si sta procedendo con la posa di uno strato separatore di tessuto non tessuto e di una tubazione di drenaggio che smaltirà l’acqua in caso di piogge. Infine verranno collocate la massicciata e la tutta la segnaletica, orizzontale e verticale. La ciclopedonale potrebbe essere pronta per giugno, con un investimento di circa 150mila euro da parte del Bim di Vallecamonica.

Intanto procedono, gestiti anch’essi dall’impresa Serioli di Costa Volpino, i lavori sul tratto tra Govine e Toline della ciclopedonale del lago. Un’opera molto discussa, rimasta ferma per mesi, tra varie vicissitudini, che vedrà la sua conclusione probabilmente prima della fine del mandato del sindaco Federico Laini e della sua lista “Crea Pisogne”, che proprio in questi giorni ha confermato ufficialmente la sua ricandidatura alle amministrative di giugno. Al momento di certo c’è che verrà sfidato dalla lista “Pisogne è” capitanata da Luca Romani.