Le incisioni rupestri protagoniste di Ulisse su Raiuno

Le incisioni rupestri protagoniste di Ulisse su Raiuno

Le incisioni rupestri camune si regalano un’apparizione tv per i quarant’anni dal loro inserimento nella lista del Patrimonio Unesco.

La settimana prossima, infatti, a Capo di Ponte arriveranno regista ed operatori di “Ulisse-Il piacere della scoperta”, la popolare trasmissione di Raiuno la cui nuova edizione parte sabato sera.

La troupe effettuerà alcune riprese al parco delle incisioni di Naquane e non solo, per dare la migliore immagine di tutto il patrimonio archeologico della Vallecamonica. Nella trasferta in Valle non ci sarà il conduttore Alberto Angela, che sta lavorando per ultimare le riprese delle nuove puntate.

Si tratta, ad ogni modo, di una grande vetrina per celebrare quest’importante ricorrenza e promuovere i pitoti su tutto il territorio nazionale.

La festa per i 40 anni dall’inserimento nel Patrimonio Unesco vedrà il mese di ottobre protagonista: a Capo di Ponte, ogni fine settimana ci saranno degli eventi, come uno spiedo preistorico, la visita notturna al Parco di Seradina e Bedolina, una conferenza, il Simposio del Centro Camuno di Studi Preistorici (dal 25 al 27 ottobre) ed uno spettacolo di animazione.

Passo del Vivione, il versante bresciano chiuso da più di 320 giorni

Passo del Vivione, il versante bresciano chiuso da più di 320 giorni

Più di 320 giorni. Da tanto è chiuso il versante bresciano del Passo del Vivione, il valico che collega la Val di Scalve e la Vallecamonica.

Mentre il versante bergamasco è regolarmente aperto, quello gestito dalla Provincia di Brescia continua ad essere interdetto al traffico, sebbene in estate non siano mancati i ciclisti che hanno aggirati i cartelli di divieto di transito.

Le piogge dell’ottobre scorso prima ed un nuovo smottamento a giugno poi hanno complicato la situazione del valico, che ora rischia di non aprire fino al prossimo anno.

Una situazione che ha inevitabilmente avuto delle ricadute sull’economia della zona: i gestori del rifugio che si trova al Passo lamentano un drastico calo di presenze, che si riversa anche sul turismo di Schilpario, con gli operatori turistici intenti ad organizzare eventi tutto l’anno, ma senza poter contare sull’accessibilità che in passato forniva l’apertura del Passo.

A far aumentare l’amarezza il silenzio del Broletto, vago sulle date di riapertura della strada. Per Antonio Bazzani, consigliere provinciale delegato alle Strade, lo smottamento di giugno ha interessato un tratto di 200 metri, danneggiando un muro di contenimento ai piedi della carreggiata. I lavori sono in corso, ma rallentati da altre opere urgenti in Provincia ritenute prioritarie rispetto a quelle da effettuare sul Passo del Vivione.

La viabilità in Vallecamonica

La viabilità in Vallecamonica

LOVERE

Per garantire lo svolgimento del 9° Trofeo Penne Nere G.S.A Sovere – Coppa Italia di Ski Roll divieto di transito a tutti i veicoli nel tratto di strada compreso tra via G. Marconi 61 (in corrispondenza del ristorante Diciotto10) e l’area camper di Costa Volpino dalle 15:00 alle 16:00 ed interruzione temporanea della circolazione sempre da via G. Marconi 61 fino all’intersezione con via Bergamo dalle 15:45 circa fino alle 16:00 o comunque fino a fine corsa.

LOSINE

In occasione della festa patronale e di Scior del Torcol, il Comune istituisce il divieto di sosta nella Piazza del Municipio il 22, 28 e 29 settembre.

Per permettere i lavori di rifacimento della pavimentazione, il Comune impone dal 23 al 30 settembre il divieto di transito in via Tezze.

Per consentire i lavori di asfaltatura, il Comune impone il divieto di transito in via Prudenzini fino a fine opere.

APRICA

Dal 26 agosto al 27 settembre, dalle 21:00 alle 06:00 lungo la ss 39 chiusura di una sola corsia con senso unico regolato da semaforo nel tratto da Aprica a Corteno Golgi, ovvero dal km 13+960 al km 21+050.

SP 510 SEBINA

Fino al 30 settembre per lavori all’interno delle gallerie, dal lunedì al venerdì dalle ore 20:30 alle ore 5:30 chiusura in entrambi i sensi di marcia delle gallerie da Iseo fino a Vello.

CEVO

Al fine di consentire i lavori di riqualificazione e messa in sicurezza del versante in località Valzelli, la SP 84 Berzo Demo-Cevo fino al 17 ottobre rimarrà chiusa in entrambi i sensi di marcia dal km 6+500 al km 8+400 (dal bivio per località Loa fino all’ingresso al centro abitato di Cevo).

CETO

Per permettere lavori in prossimità del ponte sul torrente Figna, dal 16 settembre al 16 novembre chiusura al transito in entrambi i sensi di marcia del tratto della SPBS42 interessata dai lavori stessi. Il traffico è deviato su via Alberto Tarsi e via Donatori di Sangue.

Per consentire i lavori di realizzazione del nuovo ponte lungo definitivo, dal 10 settembre chiusura della strada per la Valpaghera dalla località “Ponti lunghi”. Transito consentito lungo la mulattiera Braone-Piazze.

MALEGNO

Per consentire la ristrutturazione di un edificio, fino alle 18:00 del 13 ottobre divieto di transito a tutti i veicoli in via S. Rocco, dal civico 6 fino in fondo alla via.

BRAONE

In seguito all’ordinanza di chiusura emessa dal Comune di Ceto della strada per la Valpaghera, il Comune di Braone, sulla strada agro-silvo-pastorale Braone-Piazze, regolamenta a senso unico alternato con fasce orarie il transito agli autoveicoli (aventi peso non superiore a ql. 20, con una larghezza massima di mt. 1,60, lunghezza mt. 4,00 e altezza mt. 2,40). Per i veicoli in salita: dalle 06:00 alle 08:30, dalle 13:00 alle 16:00 e dalle 20:00 alle 21:00; per i veicoli in discesa: dalle 09:00 alle 12:30, dalle 16:30 alle 19:30 e dalle 21:30 alle 22:00. Divieto di transito a tutti gli autoveicoli dalle 22:00 alle 6:00.

CORNA DI DARFO

Il Comune, a causa di uno smottamento, ordina il senso unico alternato regolato da semaforo ed il divieto di sosta con rimozione forzata per tutti i veicoli, di via Nazionale, all’altezza del civico 50, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza della parete rocciosa.

CERVENO

Il Comune impone, fino a revoca ordinanza, il divieto di transito delle strade ciclabili alta, media (via per Cemmo) e bassa nei tratti di attraversamento del torrente Blè e luoghi limitrofi all’alveo per rischio di dissesto idrogeologico.

ZONE

A causa dei danni provocati dal maltempo, il Comune impone fino a revoca dell’ordinanza la chiusura del tratto di strada dalla località Malpensata fino al Monte Guglielmo (seconda malga del Guglielmo e malga Palmarusso di sopra).

Necrologi del 20 settembre 2019

I funerali del 20 settembre

CONCHE DI SALE MARASINO

Luisa Tassinari, 73 anni, funerali alle 10:30 nella chiesa di San Giovanni, partendo alle 10:15 da Marone;

DARFO

Valentino Pezzotti, 77 anni, veglia di preghiera alle 20:00 nell’abitazione di via Mirabella, funerali alle 15:00 nella chiesa di S. Maria, partendo dall’abitazione di via Mirabella;

SANTICOLO DI CORTENO GOLGI

Mario Angelo Patti, 54 anni, veglia di preghiera alle 20:00 nell’abitazione di via Garibaldi, funerali alle 14:30 nella chiesa parrocchiale di San Giacomo, partendo dall’abitazione di via Garibaldi;

ARTOGNE

Caterina Scarsi (ved. Ravelli), 84 anni, funerali alle 15:00 nella chiesa parrocchiale;

CEVO

Vigilio Guzzardi, 73 anni, veglia di preghiera alle 20:00 nell’abitazione di via 54^ Brigata Garibaldi, funerali alle 15:00 nella chiesa parrocchiale

Sport, Benessere e Solidarietà torna a Piamborno il 29 settembre

Sport, Benessere e Solidarietà torna a Piamborno il 29 settembre

Due camminate con un’unica destinazione, come a sancire l’unione di due realtà all’interno di una famiglia.

Inizierà così, domenica 29 settembre, “Sport Benessere e Solidarietà”, la manifestazione voluta dalla Cooperativa Arcobaleno e giunta alla seconda edizione, che celebrerà la fusione per incorporazione nella cooperativa della Casa del Fanciullo di Darfo Boario Terme, che dal 1976 è attiva con numerosi servizi, tra cui la Comunità Educativa “L’Impronta”, il Centro Diurno Minori “Scarabeo”, il Centro d’Aggregazione Giovanile e vari servizi educativi territoriali .

Ritorna l'evento SPORT, BENESSERE E SOLIDARIETÀ presso la Fattoria Agricola a Piamborno!29 settembre 2019

Pubblicato da Arcobaleno Cooperativa su Martedì 3 settembre 2019

Anche quest’anno, teatro delle numerose dimostrazioni sportive che coinvolgeranno tutti i partecipanti sarà la fattoria Agricola in località Saletti a Piamborno. Proprio questa sarà la destinazione delle due camminate che partiranno, entrambe alle ore 09:00, da Breno, dalla sede dell’Arcobaleno (lunga 10 km), e da Darfo, dalla Casa del Fanciullo (lunga 6 km).

L’arrivo a Piamborno alle 11:00 darà il via al resto della giornata, che prevede dimostrazioni di alcune discipline sportive, un laboratorio di cucina per bambini con nutrizionista (nel pomeriggio) e, per il pranzo, un punto ristoro realizzato in collaborazione con gli Alpini di Breno. Tra le discipline a cui si potrà partecipare, ci saranno Zumba, pattinaggio artistico, judo, yoga e tiro con l’arco.

A conclusione, alle ore 17:00, un aperitivo in musica con i Lebowski Scooter Gang. La quota di partecipazione alla giornata è di 10 euro (i bambini fino a 14 anni non pagano): è possibile iscriversi la mattina stessa dalle 08:00 a Breno ed a Darfo oppure preiscriversi tramite l’apposito modulo scaricabile dal sito della Cooperativa Arcobaleno. Per informazioni si può chiamare il 345 63 67 911 (Gabriele). L’intero ricavato sarà destinato alle attività della casa del Fanciullo.