#Radiossigeno, al via il nuovo programma in diretta di Radio Voce Camuna

#Radiossigeno, al via il nuovo programma in diretta di Radio Voce Camuna

Il palinsesto di Radio Voce Camuna sta per arricchirsi di una nuova proposta. Da giovedì 13 gennaio, infatti, alle ore 17:50 parte #Radiossigeno, il nuovo programma in diretta ideato e condotto da Matteo Moscardi. Ospite della nostra Daniela Pezzoni durante una puntata di Pausa Caffè (il programma del mattino di Radio Voce Camuna), Matteo ha presentato ai nostri ascoltatori il suo libro “Naturale Pazienza”(Viola Editrice).

Un romanzo breve in cui, tramite alcuni personaggi -in primis il protagonista Enrico-, si riflette sui valori della vita e sul significato della felicità. La natura, protagonista del racconto, sarà al centro anche di #Radiossigeno.

“Parleremo di piante, di vita, di emozioni, ma anche di libri!”, ci ha anticipato Matteo, che della natura ne ha fatto anche una professione, studiando per diventare agrotecnico ambientale, con la passione per il giardinaggio e la coltivazione di piante ornamentali da esterno. Un mondo, il suo, che ritroveremo all’interno di #Radiossigeno!

L’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica presenta I concerti della domenica: l’appuntamento del 2 gennaio ad Edolo

L’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica presenta I concerti della domenica: l’appuntamento del 2 gennaio ad Edolo

IL CONCERTO DEL 2 GENNAIO

Savina Zani ci presenta il primo evento del 2022 dell’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica, domenica 2 gennaio, alle ore 20:45, nella Pieve di Edolo. L’ingresso è libero, ma è possibile prenotare un posto inviando un messaggio al numero 371 42 18 642. Obbligo di Super Green Pass ed ingresso con mascherina Ffp2.

IL CONCERTO DEL 19 DICEMBRE

Insieme a Savina Zani andiamo alla scoperta del concerto di domenica 19 dicembre, alle ore 20:45, nella chiesa di San Maurizio a Breno. L’ingresso è libero, ma è possibile prenotare un posto inviando un messaggio al numero 371 42 18 642. Obbligo di Super Green Pass.

IL CONCERTO DEL 28 NOVEMBRE

Savina Zani, fondatrice dell’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica, presenta l’appuntamento del 28 novembre 2021, alle ore 20:45, nella chiesa parrocchiale di Darfo: il concerto di Santa Cecilia, patrona dei musicisti e dei cantanti. L’ingresso è libero, ma è possibile prenotare un posto inviando un messaggio al numero 371 42 18 642.

I CONCERTI DELLA DOMENICA, LA PRESENTAZIONE DELLA RASSEGNA

Il 18 agosto scorso l’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica ha compiuto 15 anni. Anche per festeggiare questo importante traguardo, i suoi membri hanno deciso di regalarsi e di regalare una rassegna concertistica composta da cinque appuntamenti, denominata “I concerti della domenica”.

Il primo appuntamento si è già tenuto il 24 ottobre scorso presso la chiesa parrocchiale di Cogno, ma altri quattro sono in calendario, tutti alle ore 20:45 e ad ingresso libero. L’Orchestra -sotto la direzione artistica del Maestro Silvio Maggioni- si esibirà il 28 novembre presso la chiesa parrocchiale di Darfo ed il 19 dicembre presso la chiesa di San Maurizio a Breno. Nel 2022, invece, sono previsti altri due concerti, il 2 gennaio presso la Pieve di Edolo ed il 13 febbraio nella chiesa di Sant’Antonio a Breno.

A questi eventi se ne aggiungeranno altri fuori cartellone, oltre ad un concerto per gli associati, la cui data e luogo deve essere ancora definita. Il Dott. Mario Conti, presidente dell’Orchestra, invita tutti i Soci ad aderire con la quota associativa annuale all’Associazione.

“Sono convinto che investire in arte e cultura”, dice, “sia un investimento in civiltà, come affermava Sant’Agostino. Spero che tutti coloro che credono nell’arte, nella musica, nella cultura, nel cambiamento, nella forza dei talenti musicali che la Valle ha creato, capiscano che solo così potremo continuare a crescere ed a portare serenità e note nel cuore di tutti”.

L’Orchestra “A. Vivaldi” di Vallecamonica, sostenuta al momento della sua fondazione anche dalla Comunità Montana e dal Bim, è composta da professionisti di età compresa tra i 20 ed i 40 anni, diplomati in Conservatorio ed apprezzati nel panorama musicale italiano ed estero.

“Scene di Natale”, la nuova mostra al CaMus di Breno

“Scene di Natale”, la nuova mostra al CaMus di Breno

Ha inaugurato questo pomeriggio la mostra “Scene di Natale”, che terrà banco al CaMus di Breno fino al 2 febbraio. L’esposizione è stata resa possibile dalla collaborazione tra il Museo Camuno e la Parrocchia: il tema di tutte le opere esposte è la Natività, cosa che permetterà ai visitatori di scoprire nuovi dettagli di opere già presenti all’interno del Museo o altre custodite in deposito, ma anche quelle conservate dalla Parrocchia.

Dipinti ed incisioni risalenti al periodo dal XVII al XX secolo, raffiguranti il ciclo dell’Infanzia di Cristo. Oltre ai dipinti si potranno ammirare anche tre statuette da presepio di produzione napoletana e risalenti al Settecento, un’Adorazione dei Magi del Seicento di origine bizantina ed una formella in terracotta di origine parmense e risalente al Cinquecento raffigurante l’Adorazione dei pastori.

La mostra vuole anche proporre l’idea di un Museo diffuso, dal momento che alcune delle trentatré opere inserite in catalogo saranno visitabili all’interno delle chiese brenesi: un catalogo che è anche arricchito da un saggio scritto da don Mario Bonomi, parroco di Breno e vicario zonale.

L’iniziativa rientra nel “Gira Presepi” voluto dal Comune e dalla Pro Loco, che espone in alcuni luoghi del centro storico presepi di varie culture e tecniche artistiche. La mostra “Scene di Natale” è visitabile dal lunedì al giovedì dalle ore 09:00 alle 12:00, il venerdì e la domenica dalle ore 15:00 alle 18:00 ed il sabato e festivi dalle ore 09:00 alle 12:00 e dalle ore 15:00 alle 18:00.

“Splash!”, il nuovo programma di Radio Voce Camuna interamente realizzato dai ragazzi del Centro Diurno di Darfo

“Splash!”, il nuovo programma di Radio Voce Camuna interamente realizzato dai ragazzi del Centro Diurno di Darfo

Un nuovo programma sta per partire su Radio Voce Camuna, con dei protagonisti molto particolari. Da sabato 9 ottobre 2021, e per tre settimane, alle ore 14:30 andrà in onda “Splash!”, un programma realizzato interamente da alcuni ragazzi del Centro Diurno di Darfo Boario Terme, che fa riferimento alla Cooperativa Arcobaleno.

Il programma rientra nel progetto più ampio “C’entro anch’io 2”, finanziato dall’ambito tematico B dell’avviso pubblico “Educare”: le tre puntate che andranno in onda sono state pensate, scritte e registrate nei nostri studi dai ragazzi che hanno preso parte al progetto, e che così hanno vissuto un’esperienza, quella all’interno di uno studio radiofonico, assolutamente inedita ed arricchente.

“Splash!” è stato costruito con l’idea di far sorridere gli ascoltatori: un viaggio nella pigrizia e nei mille modi di affrontarla di fronte alle piccole sfide quotidiane, il tutto inframezzato da brani musicali, anch’essi selezionati dai giovani protagonisti.

LE PUNTATE DI “SPLASH!”

PRIMA PUNTATA – 9 OTTOBRE 2021

SECONDA PUNTATA – 16 OTTOBRE 2021

TERZA ED ULTIMA PUNTATA – 23 OTTOBRE 2021

Elezioni Amministrative 2021, “riconferma” è la parola d’ordine in Vallecamonica

Elezioni Amministrative 2021, “riconferma” è la parola d’ordine in Vallecamonica

Una tornata elettorale all’insegna della riconferma. Si potrebbero riassumere così i risultati alle Elezioni Amministrative che domenica 3 e lunedì 4 ottobre hanno chiamato al voto i residenti di 26 Comuni nella provincia di Brescia.

Dei quattordici sindaci uscenti ricandidati, ben dodici hanno infatti riottenuto la fiducia e continueranno ad amministrare il proprio Comune. Una tendenza rispettata anche dalla Vallecamonica, dove nei sette Comuni interessati dal voto (ricordiamo che a Bienno le elezioni non si sono tenute perché l’unica lista candidata non è stata ammessa), ben cinque hanno rinnovato il primo cittadino in carica negli ultimi cinque anni: Artogne, Esine, Losine, Ossimo e Pian Camuno puntano così sulla continuità.

Ma anche gli altri due Comuni, ovvero Incudine ed Ono San Pietro, in un certo senso non vedono particolarmente stravolta la propria situazione: ad Incudine, infatti, ha vinto Diego Carli, che della passata Amministrazione è stato vicesindaco, mentre ad Ono San Pietro l’unica lista in lizza ha superato il quorum ed eletto Fiorenzo Formentelli, sostenuto dall’uscente Elena Broggi. Sia quest’ultima che Bruno Serini, ex sindaco di Incudine, fanno parte delle liste vincitrici.

Una situazione identica anche a Costa Volpino, dove nella lista in cui ha trionfato (con poco più del 70% dei voti) Federico Baiguini c’è anche Mauro Bonomelli, sindaco del Comune dell’Alto Sebino per due anni. Infine, una nota sulle quote rosa: sei le sindache elette in tutta la provincia, tra cui Barbara Bonicelli ad Artogne; in tutto, le donne candidate nel Bresciano sono state ventidue, di cui tre in Vallecamonica.

I RISULTATI DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2021

ARTOGNE

“Artogne, Piazze e Acquebone” – Barbara Bonicelli: 67,29% (1.409 voti) – ELETTA SINDACA

“Cambiamo Artogne” – Giuseppe Andreoli: 32,71% (685 voti)

ESINE

“Idee Comuni – Esine Plemo Sacca” – Emanuele Moraschini: 65,61% (1.649 voti) – ELETTO SINDACO

“Chiave di (s)volta” – Raffaella Richini: 34,49% (868 voti)

INCUDINE

“Incudine cresce” – Diego Carli: 65,22% (165 voti) – ELETTO SINDACO

“Uniti per Incudine” – Costantino Vito Violi: 34,78% (88 voti)

LOSINE

“Continuiamo insieme Losine” – Mario Chiappini: 50,47% (214 voti) – ELETTO SINDACO

“Uniti per Losine” – Daniele Dò: 49,53% (210 voti)

ONO SAN PIETRO

“Idee per il futuro” – Fiorenzo Formentelli: 447 voti (100%) –  ELETTO SINDACO

OSSIMO

“Alternativa civica” – Cristian Farisè: 74,35% (710 voti) – ELETTO SINDACO

“Rinascere” – Silvia Bottichio: 7,64% (73 voti)

“Insieme per Ossimo” – Marco Bottichio: 18,01% (172 voti)

PIAN CAMUNO

“Orizzonte Pian Camuno” – Giorgio Ramazzini: 59,55% (1.487 voti) – ELETTO SINDACO

“Pian Camuno 4.0 Uniti per il cambiamento” – Marcello Santicoli: 40,45% (1.010 voti)

COSTA VOLPINO

“Costa Volpino cambia” – Federico Baiguini: 70,08% (3.096 voti) – ELETTO SINDACO

“Idea Civica” – Nicola Facchinetti: 29,92% (1.322 voti)

Grandi nomi dell’arte e dell’architettura contemporanea per la III Rassegna d’ADA

Grandi nomi dell’arte e dell’architettura contemporanea per la III Rassegna d’ADA

Dal 4 settembre al 2 ottobre 2021, l’Associazione culturale d’ADA (fondata da Giorgio Buzzi, Eletta Flocchini e Marco Farisoglio) nel pieno rispetto e attenzione della normativa dettata dalla pandemia, propone un nuovo cartellone ricco di appuntamenti in location emblematiche tra Darfo Boario Terme e Cividate Camuno.

Si inizierà il 4 settembre nella cornice della Chiesa di Santa Maria del Restello, a Erbanno, con Lauretta Colonnelli, giornalista e scrittrice, in dialogo con Giorgio dell’Arti, giornalista e fondatore de Il Venerdì di Repubblica.

Venerdì 10 settembre si andrà al cinema Garden a Darfo per “Il segno contemporaneo nell’architettura” con l’architetto Mario Botta. Il venerdì seguente, 17 settembre, sempre al cinema Garden, due grandi nomi della cultura italiana a confronto: l’archeologo e storico dell’arte Salvatore Settis e l’artista, poeta e scrittore Emilio Isgrò, in un dialogo su “I segni dell’uomo”. Modera il giornalista bresciano Massimo Tedeschi.

A Cividate Camuno sarà il cortile della nuova sede del Museo Archeologico Nazionale ad ospitare l’appuntamento del 25 settembre con la fotografia di Uliano Lucas. A chiudere il calendario di d’ADA 2021 sarà il gallerista Sergio Casoli, con l’incontro di sabato 2 ottobre al castello di Gorzone.

Gli appuntamenti sono a ingresso libero, ma si potrà accedere solo previa prenotazione presso: Eventi a Darfo Boario Terme (Segreteria Organizzativa, Ufficio Cultura) iscrizioni@darfoboarioterme.net, oppure Eventi a Cividate Camuno (Segreteria Organizzativa, Assocamuna) info@assocamuna.it, o Eventi FAI: (Informazioni e Iscrizioni)  vallecamonica@gruppofai.fondoambiente.it.

Il ciclo di appuntamenti ha il sostegno di Comunità Montana e Distretto Culturale, dei due Comuni coinvolti – Darfo e Cividate – di imprenditori e professionisti camuni, del Rotary club Lovere Iseo Breno e dal gruppo Fai Vallecamonica, che domenica 19 settembre proporrà una visita guidata di comparazione tra le architetture della chiesa di Santa Maria del Restello e la chiesa di Santa Maria a Darfo.

Radio Voce Camuna, da parte sua, proporrà “Scoprendo d’ADA”, in onda ogni mercoledì, dal 25 agosto al 29 settembre, in cui Eletta Flocchini, direttore artistico di d’ADA, presenta la rassegna e i cinque appuntamenti in programma. In ogni puntata interverrà un ospite, rappresentante di uno degli enti o associazioni che sostengono la rassegna 2021. I contributi verranno caricati anche su questo sito, di settimana in settimana, sottoforma di podcast.

“Abbiamo la consapevolezza che la cultura rappresenti l’essenza dello sviluppo e che vada sostenuta e promossa in ogni sua forma – aggiunge Marco Farisoglio, co-fondatore del sodalizio e presidente di Radio Voce Camuna – Viviamo in un’epoca ricca di contrasti, dove la velocità dei cambiamenti lascia poco spazio a momenti di riflessioni: noi vogliamo prenderci il nostro tempo e condividerlo con chi ne sente la necessità. Per costruire nuove prospettive di confronto e sviluppo che riguardano il nostro territorio, inteso come luogo che dà vita ad energie creative e visioni innovative”.

d’ADA si conferma, dunque, come rassegna culturale che, coinvolgendo personaggi di fama internazionale valorizza il territorio e le sue espressioni in un connubio di eccellenze che porta lo sguardo oltre il tempo verso il bello e l’arte.